Novità da Xiaomi Miui Hellas
notizie

Come eliminare le tue tracce su Internet

Η la fine dell'anno è stata contrassegnata da successive rivelazioni su fughe di dati personali e collaborazioni losche esposte da grandi aziende.

Dopo tutto quello che hai sentito e letto, stai pensando di limitare il più possibile la tua esposizione a Internet? In tal caso, guarda dove puoi trovare le impostazioni necessarie e come rendere la tua presenza online il più discreta possibile.

Ferma uno: Facebook



Supponendo che tu non voglia eliminare il tuo account ma semplicemente restringere la cerchia di persone che vedranno i tuoi post, dovrai apportare le modifiche pertinenti alle impostazioni dell'account e agli strumenti per la privacy. Da qui puoi scegliere tra le altre se la pagina mostrerà i post degli altri a cui sei stato taggato, impostare chi può vedere i tuoi post e se vuoi che i motori di ricerca che funzionano al di fuori di Facebook mostrino a chi ti sta cercando la tua pagina sul social network. Le impostazioni generali sulla privacy di Facebook sono molte e dovresti prestare loro sufficiente attenzione per vedere cosa ti si addice e cosa no.

Se stai pensando di eliminare da Facebook dovresti essere consapevole che potrebbe influenzare accidentalmente la funzionalità di altre applicazioni che potresti utilizzare. Ad esempio, se ti iscrivi a un servizio online utilizzando il tuo account Facebook ed elimini quest'ultimo, è molto probabile che dovrai registrarti nuovamente.

Seconda tappa: Twitter



Twitter ha un meccanismo leggermente diverso, poiché tutte le impostazioni di base si trovano in una pagina nella sezione "Privacy e sicurezza". Qui puoi scegliere se vuoi fornire informazioni sulla tua posizione e se altri ti taggheranno nelle loro foto. Più interessante è la sezione intitolata "I tuoi dati Twitter" dove puoi scoprire più o meno cosa Twitter sa di te e quali luoghi hai visitato, quali applicazioni e dispositivi hai utilizzato. Alzati, diventa un po' più spaventoso. Twitter combina il tuo profilo e la tua attività con interessi specifici, che ovviamente puoi controllare. Infine c'è l'area denominata "Personalizzazione e dati" con le impostazioni per il tipo di annunci che vedrai sulla piattaforma Twitter ma anche per se i tuoi dati saranno condivisi con aziende partner. Come puoi vedere, hai anche molto tempo su Twitter.

Terza tappa: Google



Probabilmente dovrai investire molto tempo e fatica qui. Se hai un account con un servizio Google come Gmail, ad esempio, dovresti andare su e controllare le tue informazioni personali e i dati memorizzati da Google dalle tue ricerche precedenti, così come la tua cronologia di navigazione. Nella stessa sezione vedrai anche se Google registra i tuoi comandi vocali e salva la cronologia dei punti che hai visitato. Nelle altre opzioni, è una buona idea assicurarsi di non condividere informazioni sulla propria posizione geografica con altre persone e determinare quali informazioni personali vedranno gli altri utenti.

Quarta tappa: imposta il tuo browser



Poiché ci sono così tanti occhi indiscreti che potrebbero avere un motivo per tenere traccia della tua navigazione sul Web, puoi prima impostare correttamente il tuo browser in modo che i siti Web e le pagine che visiti non ti trovino. Tuttavia, questo non significa necessariamente che il tracciamento si interromperà, perché è il patriottismo di ogni sito soddisfare la tua richiesta.

La soluzione VPN



Un'ulteriore misura di protezione è quella di confondere chiunque voglia conoscere le tue abitudini su Internet. Un'opportunità per nascondere le tue transazioni può essere fatta attraverso le "reti private virtuali" note anche come reti private virtuali o VPN. Questi sono servizi che in genere vengono forniti solo agli abbonati e mostrano la connessione a Internet da un luogo diverso da quello reale. Quindi, per esempio, potresti essere nel centro di Atene, ma per il resto di Internet sembra che ti stia connettendo da Praga o Amburgo, per esempio. Tuttavia, questo crea un piccolo problema nei servizi online che giudicano dalla tua posizione geografica (o pseudo-posizione in questo caso) che potrebbero mostrarti pagine scritte in ceco o tedesco, mentre forse il problema più importante è che la velocità di connessione sarà ridotto.

La scelta di Tor



La soluzione più avanzata per proteggere la tua privacy finora, che va oltre i precedenti approcci relativamente clementi, è dimenticare le soluzioni facili e scegliere la piattaforma Tor. È una soluzione software che promette sicurezza, poiché crittografa la comunicazione che potresti avere con altri utenti. Non è certo sicuro al 100%, in quanto non c'è nulla che garantisca una sicurezza assoluta, tuttavia offre una protezione efficace da sguardi indiscreti.

fonte

[l'id_gruppo_di_annunci = ”966 ″]

ΜNon dimenticare di unirti (registrarti) nel nostro forum, cosa che può essere fatta molto facilmente con il seguente pulsante...

(Se hai già un account nel nostro forum non è necessario seguire il link di registrazione)

Unisciti alla nostra community

Leggi anche

lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la distribuzione dei tuoi messaggi sulla nostra pagina.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Lascia una recensione

Leggi anche
Di tanto in tanto nel nostro forum della community riceviamo domande da molti visitatori...
Traduci »